5 espressioni di slang francese per sembrare un madrelingua

Lo slang francese può dare del filo da torcere a quello inglese. Innanzitutto, ne esistono due tipi, l’argot e il verlan. Vedremo qualche parola tipica di entrambi e poi 5 espressioni di slang francese imperdibili per suonare come un nativo.

slang francese

 

Il gergo francese

Il concetto di gergo (jargon) in Francia nasce nel XIII secolo e l’argot nello specifico era il lessico della malavita (e dei militari) perché è un linguaggio criptato creato per scambiarsi messaggi segreti e comunque per non farsi capire da chi non appartiene al proprio gruppo sociale. Per questo, esistono tantissime variazioni per ogni termine.

Nel tempo, almeno fino agli Anni ’50 del Novecento, ad andare per la maggiore è stato l’argot parigino, che si è diffuso anche grazie alle grandi opere letterarie di Hugo, Balzac, Zola o il più recente Céline.

Dall’argot si è poi sviluppato lo jargot (jargon + argot), che è il francese familiare parlato tutt’oggi. Infatti, nella lingua comune ci sono moltissime parole di argot, ormai entrate a pieno titolo nel francese quotidiano, perdendo ovviamente la caratteristica della segretezza “malavitosa”. Invece si è arricchito di prestiti da altre lingue come l’arabo e le lingue africane (ad esempio, maboul=matto, viene dall’arabo mahbûl).

Qualche esempio? Le mec, la bagnole, le flic o le boulot… rispettivamente il tizio, la macchina, il poliziotto e il lavoro.

argot français_mosa

Invece il verlan oggi è parlato soprattutto dai giovani, ma nasce negli Anni ’40 come gergo della classe operaia e ha un momento di grande diffusione tra gli Anni ’70 e ’80 . Si costruisce in modo semplice, teoricamente: si invertono le sillabe delle parole e si ricompongono, potremmo dire, a livello fonetico; infatti verlan = l’envers!

In un certo senso il verlan si potrebbe quasi definire un codice segreto usato prevalentemente dai ragazzi delle banlieu parigine, ma non solo; e poi è la lingua del rap francese. A volte può capitare che il processo di “verlanizzazione” si applichi due volte alla stessa parola (double verlan). L’esempio più noto è la parola arabe, che diventa prima reubeu o rebeu e poi beur.

Qualche esempio di uso comune? Le keum, la zonmé, le reup o le ouf… rispettivamente il tizio (le mec), la casa (la maison), il padre (le père) e il pazzo (le fou).

5 espressioni  di slang francese per sembrare un madrelingua

1. Faire la teuf: spassarsela, fare festa

On a fait la teuf toute la nuit: Ce la siamo spassata tutta la notte

Non ti sarà sfuggito che siamo in pieno verlan! Infatti, teuf=fête, cioè festa. E quale programma migliore per una nottata parigina?

2. Être bourré: essere ubriaco fradicio

Ma fille est revenue complètement bourrée de cette fête: Mia figlia è rientrata ubriaca fradicia da quella festa

E se la tua serata è andata un po’ fuori le righe, ecco qui come padroneggiare la versione slang di “essere sbronzo”.

3. Kiffer: piacere, essere matto di

Je kiffe trop ce film: Mi piace da matti questo film

Sono tantissime, in un posto bello come la Francia, le occasioni che avrai per esprimere quanto ti piace quello che fai o quello che vedi… e se si tratta di un interesse romantico, voilà: kiffer quelqu’un, être attiré par quelqu’un significa “avere una cotta per qualcuno”.

4. Avoir un rencard: avere un appuntamento

J’ai un rencard avec ma copine: Ho un appuntamento con la mia ragazza

Se sei fortunato, la tua cotta può diventare qualcosa di più: oltre che un rendez-vous, un madrelingua francese ha un rencard. Mi raccomando, prendi nota!

5. Péter les plombs / péter un cable: perdere le staffe, andare fuori di testa

Calme-toi, ou tu vas péter les plombs tout de suite: Calmati, o andrai fuori di testa subito

Ecco, se poi il tuo rencard non è andato come desideravi, con l’ultima espressione di slang francese sai anche esprimere il tuo disappunto! T’es vraiment cool!

 

 

Incuriosito? Impara lo slang francese con MosaLingua

mosa_lingua_FRENCH_114Il vocabolario francese è talmente ricco che ho potuto solo darti un assaggio… Però internet è pieno di risorse, prima di tutto la nostra app! Infatti puoi scaricare il pack Master Slang nell’applicazione MosaLingua.

Questo pack contiene tante parole ed espressioni dello slang francese (argot) da imparare per sentirti e sembrare quasi un madrelingua. Puoi scaricare questo pack nella tua app MosaLingua (e se non ci riesci, consulta questa pagina).

L’articolo ti è piaciuto? Siamo sicuri che adorerai il club di MosaLingua!

Più di un milione di persone ne approfitta già… Perché non farlo anche tu? È gratuito al 100%!

Vuoi iniziare subito a imparare una lingua o a migliorarla? Prova gratis MosaLingua Web!

Puoi testarlo senza rischio e senza impegno per 15 giorni; niente male, vero?
MosaLingua Web

Prova GRATUITA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *