Hai mai provato a leggere nella lingua che stai imparando? Soprattutto se sei un principiante, potresti trovare la lettura difficile o frustrante. Il motivo è semplice: molto spesso scegliamo letture sbagliate e alla fine ci arrendiamo. Quindi, con questo articolo voglio aiutarti a scegliere che libro leggere per migliorare davvero le tue competenze linguistiche.

 

che libro leggere

Perché è difficile leggere in lingua straniera?

Oggi abbiamo una scelta enorme rispetto a che libro leggere perché in realtà i materiali di lettura sono tantissimi: racconti, romanzi, articoli online, riviste, fumetti e tanto altro. La verità è che scegliere il materiale adatto al tuo livello non è per niente facile. Prima di tutto allora vediamo perché leggere in lingua straniera può essere difficile.
Quando leggiamo nella nostra lingua, siamo abituati a capire quasi ogni parola. Come spieghiamo nell’articolo relativo a quante parole servono per parlare una lingua, un parlante nativo conosce passivamente circa 70,000 parole. Ma se siamo principianti e studenti intermedi, il nostro vocabolario è piuttosto limitato e quel numero è molto inferiore. Quindi non possiamo aspettarci di capire ogni parola di un testo in una lingua straniera e con questo in mente dovremmo decidere che libro leggere. Invece, purtroppo, facciamo esattamente quello.
Quando leggi nella lingua che studi, devi accettare il fatto di non capire ogni singola parola. Devi imparare ad affidarti al  contesto per capire il senso generale. Il contesto è un ottimo amico di chi impara una lingua, è sempre lì per aiutarti a capire il quadro complessivo di quello che stai leggendo 🙂
E quando ti blocchi davvero, puoi sempre cercare la parola. Detto ciò, consiglio fortemente di non fermare la lettura molto spesso, altrimenti leggere diventare un compito vero e proprio. Quello che puoi fare invece è scrivere la parola e cercarla dopo. Un altro consiglio è iniziare con  brevi articoli e racconti. Più è lungo il testo, più è probabile mollare. E anche se senti l’impulso a finire una cosa che hai iniziato, leggere un romanzo intero in lingua originale può essere faticoso. Se hai davanti un testo troppo difficile per te, queste ottime strategie diventano inutili.

Che libro leggere quando si impara una lingua?

Quando si tratta di leggere in una lingua straniera, hai praticamente 2 opzioni: materiali scritti per parlanti nativi oppure materiali scritti e pensati per chi impara la lingua.

Le letture per i nativi

In questa prima categoria troverai tantissime cose sugli interessi e le passioni che hai.
Ma se è vero che leggere quello che leggono i nativi dà più soddisfazione e piacere, non lo consiglio però né ai principianti né i livelli intermedi. D’altra parte, se sei a un livello avanzato, allora puoi leggere praticamente tutto quello che vuoi finché sei a tuo agio con il non conoscere ogni parola ed espressione che trovi.

Ma oggi parliamo soprattutto ai principianti e ai livelli  intermedi, quindi… se vuoi davvero leggere ciò che leggono i nativi, allora hai due strade: 

Leggere libri per bambini

I libri per bambini sono spesso consigliati per i principianti. Detto tra noi, però, se provi a leggere storie scritte per bambini, capirai presto che non sono la scelta migliore.
  • Primo, perché queste storie spesso non sono interessanti per gli adulti. 
  • Secondo, spesso contengono parole o frasi che non sono utili o comuni.
Per farti un esempio, ho letto vari libri in rumeno senza troppi problemi. Ma quando ho cercato di leggere una storia per bambini in rumeno a mio figlio, ho visto che c’erano tantissime parole che non conoscevo. Quando ho chiesto a mia moglie di tradurre, ho capito perché: erano parole, come dente di leone o coccinella, del tutto inutili per me. Non ho mai sentito il bisogno di impararle e quindi non le conoscevo.

Leggere fumetti

Invece, consiglio di leggere fumetti e graphic novel perché forniscono due “stampelle” su cui poggiarti:
  1. il contesto, come per la maggior parte dei materiali di lettura 
  2. le immagini, ovviamente!
Le immagini nei fumetti sono fondamentali per capire il significato generale di quello che leggi. E avrai una scelta enorme perché molti fumetti famosi sono stati tradotti in centinaia di lingue. Siccome ci piacciono molto, abbiamo già stilato un elenco dei migliori fumetti per imparare le lingue.

Che libro leggere per chi studia la lingua

Se i fumetti non ti piacciono allora dovresti guardare nell’altra categoria che ho menzionato: i materiali scritti appositamente  per chi studia la lingua. Iniziamo con una risorsa molto popolare: i libri a livelli.

Le letture graduate

Un libro graduato è una “lettura facile” il cui livello è stato adattato per essere capito dai principianti. Quindi se sei uno studente principiante, puoi leggere una storia o un romanzo che è stato semplificato espressamente per il tuo livello. Pearson e Penguin sono due noti editori che offrono una buona scelta di libri gradutai (in inglese).
Un’altra buona opzione sono le serie di racconti  per principianti del nostro amico Ollie Richards. Invece di semplificare testi esistenti, Ollie ha scritto molti racconti originali a livelli. Ho letto tanti testi graduati in passato e devo dire che sono utili e piacevoli al tempo stesso.
Questo è uno dei motivi per cui abbiamo deciso di metterli anche nella nostra piattaforma di apprendimento MosaLingua Web. Ad esempio, abbiamo molti articoli per principianti e con il nostro plugin MosaDiscovery, quando senti di aver bisogno di cercare una parola o frase, devi solo fare un click per la traduzione. E con un secondo click puoi anche creare una carta personale con cui memorizzare quella parola o frase.

I libri bilingue

Se stai vagliando che libro leggere per migliorare la lingua, un’altra possibilità è usare i libri bilingue. Sono volumi in cui su una pagina hai il testo scritto nella lingua che stai studiando e sull’altra nella tua madrelingua. È molto pratico perché quando incappi in una parola o frase che non capisci,  puoi sempre riferirti al testo accanto per avere la traduzione nella tua lingua.
Personalmente preferisco i libri bilingue dove hai testo originale e traduzione fianco a fianco. Con questa tipologia di testi, prima ti sforzi di capire quello che leggi e poi controlli la traduzione, se ti serve una mano.
Certo, anche con i libri bilingue devi scegliere qualcosa che sia adatto al tuo livello. 

I libri con traduzione interlineare

Nella stessa famiglia dei libri bilingue, ci sono i libri interlineari dove la traduzione è proprio sotto il testo, riga per riga. È molto comodo e utile, anche se mi distrae un po’ perché è difficile concentrarsi sulla lingua che studi senza controllare la traduzione proprio sotto…

Non dimenticare di scegliere cose al tuo livello

Quando si parla di che libro leggere, come dicevamo, il livello di difficoltà è un aspetto fondamentale da considerare. La chiave è scegliere una cosa che non sia né troppo facile né troppo difficile per te.
Troppo facile significa rimanere nella comfort zone e non fare progressi. Troppo difficile porta alla noia, alla frustrazione e spesso ad abbandonare.
Dovresti scegliere qualcosa nel mezzo, basato sulla famosa teoria del comprehensible input. Il suo autore, il linguista americano Stephen Krashen, spiega che chi studia una lingua migliora le competenze  quando riceve input che sono un gradino sopra il suo livello attuale. Ciò significa che dovresti lavorare con contenuti adatti al tuo livello, ma introdurre gradualmente nuove idee, parole più difficili ecc.

 

Che libro leggere… in video!

Per approfondire, guarda il mio video in cui ti aiuto a scegliere che libro leggere. Il video è in inglese ma puoi attivare i sottotitoli con l’icona dell’ingranaggio in basso a destra. Lo puoi guardare qui sotto o sul nostro canale YouTube.

Non dimenticare di iscriverti al nostro canale per altri trucchi

Ti serve aiuto? Dai un’occhiata anche a questi articoli con video