Come imparare la lingua araba rapidamente

La lingua araba è tra le lingue più parlate nel mondo e tra le più utili sul lavoro per un italiano. Con più di 300 milioni di parlanti, l’arabo è considerato una “lingua universale” che ha una grande espansione. Per non considerare il ruolo del mondo arabo nel contesto delle relazioni internazionali per quanto riguarda geopolitica, economia e cultura. Risultato: l’interesse verso la lingua araba cresce continuamente…. Per questo è importante impararla! Di seguito trovi i consigli e i metodi più efficaci per apprendere l’arabo in tempi rapidi.

 

lingua araba

Apprendere l’arabo è difficile?

Alcuni considerano questa lingua semplicemente impossibile da imparare solo perché è diversa dalle lingue indoeuropee. Quindi credono che imparare rapidamente l’arabo sia molto difficile (per non dire impossibile).  Ma sono solo dei pregiudizi infondati. Al contrario, ci sono metodi scientifici elaborati da specialisti delle lingue che dimostrano che apprendere la lingua araba è un processo esattamente identico all’apprendimento di tutte le altre lingue, quelle europee incluse.

Assimilare il vocabolario è una tappa importante per poter parlare arabo. Molte persone incontrano delle difficoltà nel memorizzare il lessico necessario a imparare l’arabo. Tuttavia, appunto, ci sono metodi di apprendimento basati su parametri scientifici che fanno riferimento alla scienza e alla psicologia i quali ti permettono di apprendere il vocabolario della lingua araba in modo efficace e veloce.

Dopo una breve presentazione di questa magnifica lingua, ti spiegherò quali metodi seguire per memorizzare e apprendere il vocabolario arabo in tempi record e a lungo.

 

Imparare l arabo

La lingua araba nel mondo

Focus sulla langua araba

La lingua araba è una lingua semitica millenaria e universale. Più di 300 milioni di persone nel mondo parlano arabo. Ed è lingua ufficiale di più di 20 paesi.
L’arabo si è diffuso con l’avvento dell’Islam che si è propagato ai quattro angoli del globo. Inoltre attualmente si è diffuso tramite i flussi migratori e per la presenza di forti comunità di origine araba in Occidente.

La lingua araba si declina in due varianti: l’arabo moderno standard, detto anche arabo letterario, e l’arabo popolare (o meglio, “gli arabi” visto che ne esistono diverse versioni).
L’arabp letterario è la lingua nazionale ed ufficiale di tutti i paesi che compondono il mondo arabo. È la lingua usata nella letteratura, dalla stampa, nei documenti delle amministrazioni e dei governi, ecc. L’arabo popolare invece è quello impiegato nella vita quotidiana. È fatto di parole che vengono da tanti universi diversi, ma quello principale rimane comunque l’arabo letterario. In pratica potremmo quasi considerarlo un patchworks di parole. E queste due varianti, la lingua araba letteraria e quella popolare, coesistono in tutti i vari paesi arabi.

 

Come apprendere la lingua araba rapidamente?

Impara l’arabo con la lista delle 500 parole più usate apprendre une deuxième langue

Tutte le lingue parlate nel mondo comprendono una “lista di base” composta dalle 500 parole più utilizzate nelle conversazioni quotidiane. Chiunque stia studiando una lingua straniera deve partire col memorizzare e imparare le parole di questa lista di base.

Anche per la lingua araba c’è una lista di circa 500 parole, ovvero quelle che ritrovi praticamente in tutte le conversazioni standard di chiunque. La lista sarà allora il tuo supporto ideale per imparare l’arabo rapidamente. Alla base del concetto della “lista di base” c’è l’applicazione della Legge di Pareto, per cui l’80% degli effetti si deve solo al 20% delle cause. E si può applicare anche alle lingue, come fa MosaLingua con le sue app.

Una volte che hai sotto mano la tua “lista di base” delle parole più utilizzate nella lingua araba (ne trovi una parte qui ad esempio) passa alla fase successiva: memorizza e apprendi la lista in un mese solo. E per farlo ti basta imparare 15 parole al giorno.

 

Come memorizzare le parole arabe?

Per memorizzare una dozzina di parole in arabo al giorno (diciamo tra le 10 e le 15), è indispensabile secondo me adottare il sistema di ripetizione dilazionata (o Spaced Repetition System, in inglese). L’obiettivo di questo sistema è permettere allo studente di apprendere le parole, i concetti e le informazioni in modo tale da averli nella memoria a lungo termine; per fare questo, ripropone le ripetizione da fare in un certo arco di tempo, secondo algoritmi ben specifici. Viene infatti stabilito un planning, calcolato a partire dalla curva dell’oblio, per farti rivedere le parole della tua “lista di base” proprio prima di dimenticarle. In questo modo la memoria può mantenerle e memorizzare nel lungo periodo appunto le parole che vuoi imparare.

Un appunto: nella tua “lista di base” puoi inserire ovviamente anche parole della lingua araba appartenenti a vari domini specialistici. Ad esempio, il vocabolario del mondo dei media e della stampa, quello del commercio, della finanza, della medicina, ecc… Devi solo scegliere!

 

Apprendere le parole italiane di origine araba

In italiani ci sono più di 200 parole di origine araba. È un’ottima scoperta, così potrai arricchire il tuo vocabolario arabo senza troppi sforzi. È interessante notare che non devi apprendere queste parole, in realtà, perché le conosci già ma solo conoscere la trascrizione in lingua araba dei termini originali e la loro pronuncia.  Come vedi, ci vuole poco ad arricchire il tuo vocabolario, con qualche trucchetto, mantenendo anche alta la tua motivazione ad imparare l’arabo!

 

Apprendere le parole arabe classificandole per categorie

Se vuoi imparare arabo velocemente, un’altra tecnica interessante per memorizzare le parole è il sistema delle flashcard. L’efficacia di questa tecnica sta nella facilità con cui potrai ritirare fuori dalla memoria le parole imparate.

Alla base c’è il ripasso attivo (active recall in inglese) i cui risultati sono molto efficienti. Con le carte puoi anche lavorare sulla pronuncia araba. Il sistema si fonda sulla reattività nella risposta da dare e sul divertimento. Inoltre, il ripasso attivo è tra i metodi moderni più efficaci per memorizzare proprio le parole della lingua araba.

 

Apprendere le parole arabe inserite in frasi-tipo

Apprendere la “lista di base” delle parole in arabo più usate è importante ma non sufficiente. Infatti, imparare delle parole isolate non porta all’apprendimento della lingua. Per una maggiore efficienza del processo, dovrai inserire le parole nelle frasi, per dare loro un senso e per poterle usare per esprimere le tue idee o avere una conversazione.

Per questo è importante anche imparare delle frasi-tipo per parlare in arabo. Seguendo sempre la Legge di Pareto, si possono identificare delle sentence patterns : le frasi più usate nelle conversazioni quotidiane, il cui apprendimento di faciliterà nel processo per padroneggiare la lingua araba in tempi record. Queste frasi-tipo possono essere adattate a varie situazioni per massimizzare la loro efficacia comunicativa.

Con questo metodo, tramite cui imparare l’arabo attraverso le frasi tipo, permette di ovviare a un handicap (se mi permetti la parola) sentito da molti studenti di arabo: cioè non padroneggiare le regole di grammatica e le coniugazioni. Ma, detto tra noi, non hai bosgno di queste competenza per poterti esprimere, soprattutto all’inizio… Le frasi tipo che devi memorizzare corrisponderanno al tuo livello nella lingua araba, ai tuoi obiettivi e bisogni (per cui non hai bisogno di focalizzarti su grammatica e coniugazioni nei primi tempi).

Metodi per apprendere l arabo

Lanciati subito!

 

Per andare oltre…

Dopo aver fatto tuo il metodo di apprendimento e memorizzato parole e frasi, viene il momento di andare oltre e concentrarti su pronuncia e alfabeto per padroneggiare sempre di più la lingua araba.

 

Qualche metodo per l’apprendimento dell’alfabeto arabo

L’alfabeto arabo è composto da 28 lettere. Per impararle in modo efficace, è fondamentale ascoltare attentamente la vocalizzazione di ogni lettera. Cercare un equivalente delle lettere arabe nelle altre lingue può sembrare interessante ma in realtà è un metodo che convince poco. Come per altre lingua, anche in arabo esistono delle lettere e dei suoni che non hanno equivalenti nelle lingue indoeuropee, come nel caso della ع.

Il metodo migliore per permetterti (con un po’ di allenamento) di pronunciare l’alfabeto arabo nel modo corretto è procedere in due tempi.

  1. Allena l’udito: ascolta attentamente la pronuncia delle lettere arabe per riuscire a distinguerle tutte ed evitare di confonderle (ad esempio, la pronuncia di ذ e ز).
  2. Allenati a pronunciare tutte le lettere arabe nel modo giusto. Un consiglio: a questo scopo, è interessante studiare come si pronuncia ogni lettera in funzione della posizione della lingua. .

 

alfabeto arabo

L’alfabeto arabo

 

Un altro metodo buono consiste nel dividere l’alfabeto in funzione delle seguenti categorie:

  • Le lettere che si pronunciano leggermente (come ت [ta], س [si], ك [ka] , ذ [dha] ) e le lettere la cui pronuncia è enfatica (come Sa – con la « s » come nella parola italiana « sole ») ت [ta] e ق [qa]. Quest’ultima lettera di pronuncia facendo leva sulla gola, in opposizione alla lettera « ka » che invece si pronuncia a partire dalla bocca.
  • Le lettere che permettono di avere altre lettere sia a destra che a sinistra, contro quelle che si attaccano a destra e basta. Sono le seguenti : أ [alif], د [da], ذ [dha], ر [raa] (r roulé),ز[zayn] e و [waw].
  • Le lettere variabili e le lettere invariabili. Nella lingua araba si distinguono infatti le lettere variabili, che cambiano declinazione quando sono alla fine della parola, e le lettere invariabili, che si scrivono sempre uguali, all’inizio, al centro o alla fine della parola.

Ti consiglio quindi di fare degli esercizi per allenarti alla corretta fonetica. Si tratta di riprodurre correttamente i suoni esistenti nella lingua araba. Così saprai distinguere i suoni proprio dell’arabo, diversi da quelli italiani.

La trascrizione grafica dell’alfabeto arabo…

Si raccomanda di non imparare l’alfabeto arabo nell’ordine tradizionale. Così facendo eviti soprattutto di mischiare e fare confusione tra lettere la cui forma e trascrizione sono molto simili, mentre i suoni sono diversi.  Solo dopo aver imparato tutte le lettere del’alfabeto potrai memorizzarle nell’ordine alfabetico tradizionale.

Un’altra cosa: é importante anche scrivere bene ogni lettera, quindi allenati a scriverle in modo leggibile, corretto e fluido.

Qualche metodo per la lettura

Per la lettura, il mio consiglio è iniziare con le vocali, brevi e lunghe. Dopo, puoi procedere ad eliminare le vocali brevi alla fine delle parole e quelle lunghe. In questo modo saprai staccare le vocali e potrai leggere le parole in arabo senza quelle brevi.

 

Qualche trucco, da un professore agli studenti!

Giunti alla fine ti lascio qualche consiglio e raccomandazioni per un apprendimento ottimale della bellissima lingua araba:

  • conseils pour apprendre l'arabe rapidementIl tuo apprendimento non deve essere solo teorico: è fondamentale che venga contestualizzato. Devi imparare cose che puoi usare in un contesto pratico, per parlare la lingua.
  • Mi raccomando, esercitati molto sulla vocalizzazione delle parole, delle frasi e dei testi. In questo modo padroneggerai la pronuncia e sarai in grado di parlare arabo in tempi rapidi.
  • Il tuo studio dell’arabo deve essere dinamico! È importantissimo che sia accompagnato da attività divertenti e altre tecniche per assimilare meglio la lingua.

 

Sull’autore

uesto articolo è stato scritto da Salim Kecir, formatore-insegnante francese di lingua araba da 15 anni. È anche l’autore di vari libri sull’apprendimento dell’arabo (ce n’è anche uno in italiano su Amazon).

Questo articolo ti è piaciuto? Un click è un gesto gratuito per te, ma importante per noi :

E sono sicuro che adorerai il club di MosaLingua!

Più di 100 000 persone ne approfittano già… Perché non farlo anche tu? Ed è gratuito al 100%!

Speak Your Mind

*