In questo articolo troverai una lista di vocabolario cinese che ti può tornare utile in diverse situazioni. Imparare il cinese, e apprendere una lingua in generale, è tuttavia più facile in un contesto. Troverai delle parole ma anche delle espressioni di base che potrai utilizzare in situazioni varie: viaggio, turismo, in caso di urgenza, ecc.

 

vocabolario cinese

 

Cosa troverai in questo articolo?

Imparare le basi del vocabolario cinese, da dove cominciare?

È importante apprendere il vocabolario cinese, non fosse altro che per comunicare. Per apprendere il mandarino, è necessario memorizzare il vocabolario di base cinese prima. Puoi utilizzare Forvo per cercare la pronuncia di alcune parole. D’altronde, ti consigliamo caldamente ascoltare il cinese parlato, perché è una lingua talmente diversa dalla nostra che un semplice errore di tono potrebbe farti dire una cosa completamente diversa! Non esitare a cercare la pronuncia delle parole e ad esercitarti a ripeterle.

I saluti in cinese

I saluti sono la base per cominciare qualsiasi conversazione. In generale, in Cina l’educazione è alla base dei rapporti sociali per cui potresti trovare persone che si rifiutano di parlare con te se non sei educato. Saper salutare è quindi indispensabile! Attenzione, qui troverai il minimo necessario se parti per un viaggio o se parli a un sinofono. È il vocabolario cinese più importante da conoscere.

  • Ciao/buongiorno –  你好!Nǐ hǎo!
  • Buongiorno (formale) – 您好 ! Nín hǎo 
  • Buongiorno (a più persone) – 你们好。 Nǐ men hǎo.
  • Buonasera – 晚上好 Wǎn shang hǎo!
  • Buonanotte – Wǎn ān
  • Arrivederci – 再见! Zài jiàn!
  • A presto – Huí jiàn
  • Come stai? – 你好吗?Nǐ hǎo ma?
  • Sto molto bene, grazie. – 我很好。谢谢你!Wǒ hěn hǎo. Xiè xie nǐ!
  • Come ti chiami? – 你叫什么名字? Nǐ jiào shén me míng zi?
  • Mi chiamo… – 我是… Wǒ shì… / 我叫… Wǒ jiào…

Se sei un turista, 您好 e 你好吗? sono i modi più semplici di dire “buongiorno” e “come va?”. Tuttavia, sono piuttosto formali ma più padroneggerai il vocabolario di base in cinese mandarino, più potrai usare anche altre formule per salutare.

  • Per favore – 请问。。。 Qǐng wèn…
  • Grazie – 谢谢 Xiè xie
  • Prego / Di niente – 不用谢!Bú yòng xiè!
  • Scusa / Mi scusi – 对不起!Duì bu qǐ!
  • Buona fortuna! – 祝你好运! Zhù nǐ hǎo yùn! 
  • Mi dispiace – Duì bu zhù
  • Non importa – 没关系。Méi guān xi.

Vocabolario cinese per una prima conversazione

Non vogliamo riproporti una vera e propria guida di conversazione in cinese, ma piuttosto il vocabolario di base per avere una prima conversazione un po’ più fluida. Senza qualche frase chiave, non andrai molto lontano. Quindi è sempre utile!

  • Non capisco – 我听不懂。Wǒ tīng bù dǒng.

Questa frase significa che non capisci nulla di ciò che il tuo interlocutore ti dice. È utile se è la prima volta che vai in Cina e non conosci il cinese. Al contrario, lo è meno se hai capito una parte della frase e vuoi continuare la conversazione in cinese. In questo caso, potresti invece dire:

  • Non capisco (ciò che vuoi dire) – 我不明白。 Wǒ bù míng bai.
  • Può ripetere per favore? – 请您再说一次? Qǐng nín zài shuō yī cì?
  • Non so parlare cinese – 我不会说中文。 Wǒ bù huì shuō zhōng wén.
  • Non so parlare bene cinese – 我的中文不太好。 Wǒ de zhōng wén bú tài hǎo.
  • Parli più lentamente, per favore – 清讲慢一点! Qīng jiǎng màn yī diǎn!
  • Sto imparando il cinese – 我在学习中文. Wǒ zǎi xué xí zhōng wén.
  • Cosa significa? – 这是什么意思? Zhè shì shén me yì si?
  • Che cos’è? 这是什么? Zhè shì shén me?
  • Di quale nazionalità sei? 你是哪国人? Nǐ shì nǎ guó rén?
  • Sono francese – 我是法国人。 Wǒ shì fǎ guó rén.

La famiglia

Presentare la propria famiglia in mandarino non è semplicissimo come in italiano. Ogni persona ha un nome specifico in base alla posizione nell’albero genealogico. Non si parla di un fratello in generale, ad esempio, ma di un fratellone o di un fratellino. Allo stesso modo, se vuoi parlare di un nonno, preciserai sempre se è dalla parte materna o paterna poiché non si usa la stessa parola. Ciascuno ha il proprio nominativo.

  • famiglia – 家庭 jiā tíng
  • membri della famiglia – 家人 jiā rén
  • la madre – 母亲 mǔ qīn
  • mamma (colloquiale) – 妈妈 mā ma
  • il padre – 父亲 fù qin
  • papà (colloquiale) – 爸爸 bà ba
  • il bambino / i bambini – 孩子 háizi / 孩子们 háizimen
  • la figlia – 女儿 nǚ ér
  • il figlio – 儿子 ér zi
  • fratellino – 弟弟 dì di
  • fratellone – 哥哥 gēge
  • sorellina – 妹妹 mèimei
  • sorella più grande – 姐姐 jiějie
  • marito – 丈夫 zhàngfū
  • moglie – 妻子qī zi
  • matrigna (famiglia ricomposta) – 继母 jìmǔ
  • patrigno (famiglia ricomposta) – 继父 jìfù
  • cognato (famiglia ricomposta) – 继兄弟 jì xiōngdì
  • cognata (famiglia ricomposta) – 继姐妹 jì jiěmèi

Ci sono anche i cugini, i nonni, gli zii e le zie, i suoceri, i figli e i nipoti ma, come abbiamo detto prima, si usa un nome diverso a seconda della loro posizione in famiglia e li apprenderai man mano che approfondisci la conoscenza della lingua cinese.

La cosa più semplice è imparare ad utilizzarli poco a poco in funzione delle tue necessità, cominciando magari dalla tua famiglia. Così non sarai sopraffatto da una valanga di parole che non ti servono in quel momento. E stai tranquillo, anche i cinesi si confondono a volte!

vocabolario cinese famiglia

Mangiare e bere

Per saperne di più sul nome di frutta e verdura, di condimenti, come ordinare al ristorante, ecc. non esitare a scaricare la nostra applicazione per imparare il mandarino.

  • frutti – 果实 guǒ shí
  • verdura – 蔬菜 shū cài
  • carne – 肉 ròu
  • pesce – 鱼
  • spaghetti – 面条 miàn tiáo
  • riso – 米饭 mǐ fàn
  • ho fame – 我饿了! Wǒ è le!
  • ho sete – 我口渴! Wǒ kǒu kě!
  • la colazione – 早饭 zǎofàn
  • il pranzo – 午饭 wǔfàn
  • la cena – 吃晚饭  chī wǎnfàn
  • le baguette – 筷子  kuài zi
  • È molto buono! – 很好吃! Hěn hǎo chī!
  • Buon appetito! – 动 !  Kāi dòng!

Letteralmente, 动! significa “Attacca! / Inizia a mangiare!” e i cinesi lo usano come un equivalente di “buon appetito!” quando tutti sono pronti a mangiare.

  • Salute! – 干杯! Gān bēi!
  • Cosa vorresti mangiare? – 你想吃什么? Nǐ xiǎng chī shénme?
  • Cosa vuoi bere? – 你想喝点什么? Nǐ xiǎng hē diǎn shénme?

Data e ora

Dire la data in mandarino è semplicissimo. Basta conoscere il carattere o il pinyin per le parole “anno”, “mese” e “giorno”, così come i numeri in cinese e il gioco è fatto! Ecco il vocabolario cinese di base da conoscere:

  • giorno – 日 (formale) / 号 hào (informale) 
  • mese – 月  yuè
  • anno – 年  nián
  • settimana – 星期  xīngqī
  • lunedì – 星期一  xīngqī yī
  • martedì – 星期二  xīngqī èr
  • mercoledì – 星期三  xīngqī sān
  • giovedì – 星期四  xīngqī sì
  • venerdì – 星期五  xīngqī
  • sabato – 星期六 xīngqī liù
  • domenica – 星期日  xīngqī rì
  • gennaio – 一月 yī yuè
  • febbraio – 二月 èr yuè
  • marzo – 三月 sān yuè
  • aprile – 四月 sì yuè
  • maggio – 五月 wǔ yuè
  • giugno – 六月 liù yuè
  • luglio – 七月 qī yuè
  • agosto – 八月 bā yuè
  • settembre – 九月 jiǔ yuè
  • ottobre – 十月 shí yuè
  • novembre – 十一月 shíyī yuè
  • dicembre – 十二月 shí’èr yuè
  • Che ore sono? – 现在几点 ?Xiànzài jǐ diǎn?
  • ora – 点 diǎn
  • oggi – 今天  jīntiān
  • ieri – 昨天  zuótiān
  • domani – 明天  míngtiān
  • mattino – 上午 shàngwǔ
  • mezzogiorno – 中午 zhōngwǔ
  • pomeriggio – 下午 xiàwǔ
  • serata – 晚上 wǎnshàng

I verbi più comuni nel vocabolario cinese

Un verbo, spesso, esprime azioni diverse in base al contesto. Ad esempio, “potere” in italiano si può utilizzare in tre situazioni diverse: essere capaci di, chiedere il permesso o come sinonimo di “voler fare bene qualcosa”. In mandarino, i cinesi utilizzano tre caratteri/verbi differenti.

Gli ausiliari

  • essere – 是 shì / essere da qualche parte – 在 zài

Utilizziamo 是 quando vogliamo parlare del nostro mestiere o della nostra nazionalità. Per esempio: 人 (wǒ shì fǎ guó rén), che vuole dire “sono francese”. I cinesi non utilizzano il verbo “essere” davanti a un aggettivo, ma utilizzano un altro aggettivo. Ad esempio, per dire “è grande” diranno “lui – (molto) – grande”. Infine, per dire che si è da qualche parte, utilizziamo 在 (zài), come in 我在学校 (wǒ zài xué xiào), letteralmente “io – essere a – scuola”.

  • avere – 有 yǒu

Contrariamente a 是 e agli altri verbi, la negazione di 有 si costruisce con 没 : 没有 (méi yǒu). Inoltre, non si utilizza mai con un aggettivo, ma piuttosto per dire che possediamo qualcosa. Ad esempio, per dire “ho fame”, diremo 我饿 (Wǒ è), letteralmente “io – (avere) – fame”. Allo stesso modo, quando dirai la tua età in cinese, dirai “io – 25 – anni”.

I modali

  • volere – 想  xiǎng (nel senso “vorrei”) / 要 yào
  • potere – 会  huì (capacità) / 能 néng (possibilità) / 可以  kě yǐ (permesso)

会 è utilizzato nel senso di saper fare qualcosa grazie alle nostre competenze; 能 si utilizza nel senso di essere capaci o di voler fare bene qualcosa; e infine 可以 si utilizza per chiedere o dare il permesso di fare qualcosa. Ad esempio:

Puoi (= Sai) parlare cinese? – 你会说中文吗?Nǐ huì shuō Zhōngwén ma?
Posso (= è possibile) venire sabato – 我星期六能来 Wǒ xīngqíliù néng lái
Posso (= sono autorizzato, i miei genitori me lo permettono) venire sabato我星期六可以来 Wǒ xīngqíliù kě yǐ lái

  • dovere – 得 děi

I verbi regolari comuni

  • fare, fabbricare – 做 zuò
  • guardare – 看 kàn
  • prendere con sè – 带 dài
  • prendere con le mani – 拿
  • sapere, comprendere – 知 zhī dào
  • sapere, conoscere – 认rèn shi
  • andare – 去
  • pensare, essere dell’avviso di – 认为 rèn wéi
  • vendere – 卖 mài
  • comprare – 买  mǎi
  • studiare – 学习  xuéxí

Viaggio / viaggiare

  • viaggio, viaggiare – 旅行  lǚ xíng
  • bagaglio – 行李  xíng lǐ
  • partenza / arrivo – 出发 chū fā / 到达 dào dá
  • passaporto – 护照  hù zhào
  • biglietto aereo – 票  fēijī piào
  • carta d’imbarco – 证  dēng jī zhèng
  • recuperare il proprio biglietto / prendere un biglietto – 取票  qǔpiào
  • Dove va? – 你要去哪里?  Nǐ yào qù nǎlǐ?
  • la macchina – 汽 qì chē
  • la metro – 地 dì tiě
  • l’aereo – 飞机  fēijī
  • prenotare una camera di hotel – 订  dìng fáng

In caso di urgenza

  • Attenzione! – 小 xiǎo xīn
  • Aiutatemi / aiuto – 救 jiù mìng
  • Posso prendere in prestito il suo telefono, per favore? – 我可以借你的电话吗?Wǒ kě yǐ jiè nǐ de diànhuà ma?
  • Ho male qui – 我这里疼。 Wǒ zhè li téng.
  • Devo andare all’ospedale – 我必须去医院  Wǒ bì xū qù yī yuàn
  • Sono malato – 我病了。 Wǒ bìng le.
  • Dov’è la farmacia? – 药店在哪里?  Yào diàn zài nǎ lǐ?
  • Posso vedere un medico? – 我可以看医生吗?Wǒ kě yǐ kàn yī shēng ma?

Come imparare il vocabolario cinese

Per apprendere efficacemente il vocabolario cinese, bisogna imparare il vocabolario di base a memoria. Per iniziare puoi usare la nostra app per imparare il cinese mandarino. In questo modo potrai memorizzare allo stesso tempo pinyin e caratteri. Se vuoi andare in Cina devi saper leggere i caratteri. Quanto al pinyin, ti servirà per scrivere al computer. Utilizza le parole e le espressioni il più possibile nel loro contesto.

L’apprendimento linguistico poi deve essere divertente, altrimenti dopo un po’ perderai motivazione. Divertiti a disegnare i caratteri (l’ordine dei tratti è molto importante), ad ascoltare dei brevi video, guardare film, parlare con dei partner linguistici, ecc. Per farla breve, associa il tuo apprendimento con delle attività divertenti!

Qualche trucco per apprendere il vocabolario cinese

Ora la questione è: come apprendere divertendosi? Ecco qualche esempio per aiutarti:

  • Attacca dei post-it sugli oggetti di cui stai imparando il nome in mandarino. Se riguardano animali o persone, come i membri della tua famiglia, attacca dei post-it sulle loro foto. Vederle regolarmente ti permetterà di memorizzare più facilmente il vocabolario cinese.
  • Una volta acquisito il vocabolario cinese di base, ti raccomandiamo di trovare un partner linguistico. Potrai chiedergli di includere le parole che hai appreso nella vostra conversazione.
  • Infine, non esitare ad ascoltare dei podcast, guardare film, leggere libri per principianti… Il tuo vocabolario cinese si arricchirà sempre di più!

Per approfondire

Se ti è piaciuto questo articolo, corri a leggere questi articoli: